04/09/2015piovaschi e schiarite

05/09/2015temporale e schiarite

06/09/2015quasi sereno

04 settembre 2015

Stroncato da un infarto nella notte, muore a 52 anni

Redentore Doppieri lascia moglie e figlio

SANTA LUCIA - Un malore improvviso, inaspettato, ha stroncato nella notte tra martedì e mercoledì Redentore Doppieri. Il 52 enne si trovava nella sua abitazione di Santa Lucia, dove viveva con la moglie e il figlio. Colpito da un infarto, sono stati inutili i tentativi di rianimarlo da parte della moglie e dei medici del Suem.

 

Sembra non avesse problemi di salute. Redentore lavorava come operaio per l'azienda Unica, nella zona industriale dei Campidui. Era attivo nel calcio Santa Lucia, dove gioca il figlio. Era un appassionato cacciatore. Colleghi, sportivi, cacciatori, amici e parenti sono in lutto per la scomparsa prematura di Redentore, conosciuto e stimato non solo a Santa Lucia, ma anche a Conegliano dove aveva vissuto per 8 anni, fino al 1999.

 

I famigliari, in un atto di estrema generosità, hanno acconsentito all'espianto degli organi. I funerali di redentore Doppieri saranno celebrati sabato, alle 10.30, nella chiesa di Santa Lucia. Dove venerdì alle 20 sarà recitato il rosario.

 



 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Il Prefetto di Venezia Cuttaia spinge i Comuni a coinvolgere i migranti in attività volontarie
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.875

Anno XXXIV n° 15 / 3 settembre 2015

CANTA CHE TI KANSEIL

Bolkhènt im lant bomme tzimbarn, “Benvenuti nella terra dei cimbri”

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×

Attenzione! è necessario loggarsi al sito per completare la procedura



×